Check Up Sicurezza

Check up sicurezza caldaia

La manutenzione dell’impianto di riscaldamento è un obbligo previsto dalla legge. Tuttavia, il rispetto della normativa non è l’unico motivo per fare un check up al tuo impianto: il controllo fumi caldaia è una garanzia per la tua sicurezza e per la tua bolletta.

Si tratta di una revisione, come per le automobili, che certifica il corretto funzionamento e un rendimento energetico adeguato. Il D.P.R. 74 /2013 è il regolamento in materia di esercizio, conduzione e controllo degli impianti di climatizzazione estiva ed invernale.

Ogni quanto tempo va fatto il Controllo Fumi Caldaia?

Per quanto riguarda il controllo di rendimento attraverso l’analisi dei fumi di combustione, le scadenze variano a seconda di:

Tipologia di impianto

Potenza del generatore

Combustibile utilizzato

Per esempio, per generatori alimentati a gas (metano o GPL) fino a 100 kW il controllo fumi va effettuato ogni 4 anni, salvo indicazione diversa del costruttore.

Per la manutenzione ordinaria valgono le indicazioni di chi ha costruito l’impianto, cioè la ditta installatrice, del costruttore dell’apparecchio indicato sul libretto d’uso e le indicazioni fornite dalle normative UNI e CEI della caldaia.

AS GAS di Sillano A. – Riparazione impianti di riscaldamento Torino e provincia

Via GARIBALDI 27 – Chieri (TO)

T el. 011 9435503 – 335 7489257

Email  as.gas@alice.it